La piccola invasione

La piccola invasione è la parte del festival dedicata ai più piccoli.

Quando si tratta di leggere, bambini e ragazzi, dall’età pre-scolare fino ai 16/17 anni, si rivelano forti, curiosi, fedeli e contagiosi. Anche le statistiche della Biblioteca civica di Ivrea confermano questo dato, con diversi giovanissimi dai 3 agli 11 anni tra i lettori più assidui e appassionati.

La piccola invasione offre a bambini e ragazzi l’occasione preziosa di incontrare autori, di ascoltare storie e di divertirsi e inventarsi con l’illustrazione e l’immagine.

Per scoprire chi saranno gli ospiti dell’ottava edizione scaricate il programma!


La piccola invasione 2020 scommette sui ragazzini più grandi e dedica un’attenzione particolare al linguaggio del fumetto, con approfondimenti per adulti e per ragazzi in collaborazione con l’associazione culturale Hamelin.

Ospiti del festival il premio Andersen 2020 Nicola Cinquetti, con tanti libri della sua carriera accompagnati in musica e leggerezza da Marco Padovani, e Andrea Vico, che da quasi 25 anni si dedica esclusivamente alla scienza, scrivendo di ambiente, energia e nuove tecnologie, che porterà il suo contributo sulle piante del mondo e il cambiamento climatico.

Una gradita novità la collaborazione con Babelica, Matota Festival e Gruppo Abele per gli appuntamenti nel quartiere di Bellavista: un pomeriggio intero di attività e incontri nei giardini pubblici del bel quartiere eporediese, con gli autori Jimmy Rivoltella, Daniela Carucci e Daniele Aristarco.

Per insegnanti e genitori, un momento di riflessione sulla valutazione nella scuola, con Sonia Sorgato, insegnante MCE e il pedagogista e ricercatore Enrico Bottero: con la promessa, per l’anno scolastico 2020-2021 di portare nelle scuole tanti eventi della Piccola invasione #tuttolanno.

Non mancheranno poi gli appuntamenti con la lettura ad alta voce, molto amati da grandi e piccoli, ed è confermata la redazione delle Cavallette, un gruppo di giovani giornalisti in erba che racconterà con parole e immagini il festival di Ivrea.

E infine per La piccola invasione un omaggio speciale che merita di essere festeggiato insieme, grandi e piccoli: per il centenario della nascita di Gianni Rodari tutti a teatro domenica pomeriggio per Rodarissimo, con il TeatrO dell’Orsa.