Tito Faraci

Tito Faraci, nome d’arte di Luca Faraci, è un fumettista, scrittore, musicista e paroliere italiano. Dalla metà degli anni novanta, è stato autore di varie storie per Topolino, PKNA, Dylan Dog, Martin Mystère, Zagor, Lupo Alberto, Diabolik, Nick Raider e Magico Vento, nonché dell’Uomo Ragno, di Devil e Capitan America, uno dei primi narratori italiani a confrontarsi con i comic statunitensi (Marvel Comics nello specifico).
Negli Anni Ottanta Luca Faraci inizia la carriera di musicista all’interno del gruppo Litania. Proprio il batterista del gruppo gli conia il nome di Tito Turbina Tastierista Futurista. Il passaggio dalla musica all’editoria avviene con Francesco Salvi che lo coinvolge nella realizzazione della rivista Coscia, cui vorrebbe conferire l’aspetto di una fanzine. In seguito collabora alla rivista intitolata Hard, edita da Flli.Vallardi, e dedicata all’heavy metal.
Assieme all’illustratore veneziano Giorgio Cavazzano ha creato il personaggio ricorrente di Rock Sassi e realizzato, oltre a numerose storie Disney, Il segreto del Vetro (2004), una storia dell’Uomo Ragno ambientata a Venezia e prodotta in Italia dalla Panini Comics su licenza della Marvel Comics, nonché la graphic novel Jungle Town (2006) per la collana Buena Vista Lab (Disney Italia).

La casa editrice Einaudi ha pubblicato nel 2000 Topolino Noir, un’antologia delle migliori storie disneyane sceneggiate da Faraci. Una simile raccolta monografica, La nera di Topolino, è stata edita dalla Arnoldo Mondadori Editore nel 2006 nei Best Sellers. La Disney Libri, invece, ha proposto in libreria Il popolo delle tenebre, un suo romanzo scritto per la collana Disney Avventura.

Nel 1999 inizia a collaborare con la Sergio Bonelli Editore, scrivendo su Dylan Dog. Per lo stesso editore crea il personaggio di Brad Barron, protagonista di una miniserie.

Nel 2006 ha sceneggiato un’altra storia con protagonisti personaggi Marvel: Devil & Capitan America: Doppia Morte, disegnata da Claudio Villa.

Sempre per la Bonelli, nell’aprile del 2007, entra a far parte dello staff degli sceneggiatori impegnati nella realizzazione delle storie di Tex.

Con la Disney pubblica sul numero 2737 di Topolino (2008) La vera storia di Novecento, storia scritta con la collaborazione del prosatore torinese Alessandro Baricco, versione a fumetti del suo celebre monologo Novecento, con Pippo nel ruolo del protagonista. Anche questa storia è stata illustrata da Giorgio Cavazzano ed è stata ripubblicata in grande formato nel 2009 sempre nella collana Buena Vista Lab.

Il sodalizio con Alessandro Baricco ha prodotto nel 2010 l’adattamento a fumetti del romanzo Senza sangue, disegnato da Francesco Ripoli e pubblicato dalle Edizioni BD, di cui Tito Faraci è il caporedattore.

Nel 2009 pubblica per Edizioni Piemme il romanzo per ragazzi Il cane Piero, avventure di un fantasma, mentre nel 2011 esce Oltre la soglia, sempre per la stessa casa editrice.

Insieme a Matteo Caccia, ha scritto il radio dramma Buio, trasmesso da RaiRadio2 fra l’ottobre del 2015 e il gennaio del 2016, e conduce il podcast Tizzoni d’inferno, trasmesso anche su Radio Onda d’Urto.

Si è dedicato poi anche alla stesura di testi musicali: nel Novembre del 2015 ha scritto i testi dell’album Le cose cambiano di Giorgio Ciccarelli (ex Afterhours), mentre nell’Aprile del 2016 ha scritto per i Punkreas i testi del brano Picchia più duro, dell’album Il lato ruvido.

Nel Giugno del 2015 Feltrinelli pubblica il suo romanzo La vita in generale.
È stato ospite dell’invasione (in quasi) tutte le edizioni.