Guglielmo Berattino

Nato a Ivrea il 11.10.1943. La famiglia paterna è originaria di Traversella. Risiede a Chiaverano.
Ex funzionario di primario istituto bancario nazionale, da oltre 50 anni si occupa di cultura. Si associa nel 1960 alla SASAC (Società Accademica di Storia ed Arte Canavesana) di Ivrea, della quale diventa Presidente nel 1978.
Cofondatore del Gruppo Archeologico Canavesano di Ivrea e dell’Associazione Amici del Museo “P.A. Garda di Ivrea”. Consigliere, fin dalla costituzione, della Delegazione FAI di Ivrea e Canavese (sua l’idea di sottoporre all’attenzione della Direzione nazionale il salvataggio del complesso chiesa-battistero di Settimo Vittone, predisponendone apposita convenzione col Comune).
Riattiva la Confraternita di Santa Croce di Ivrea (della quale diviene Presidente), salvandola da sicuro degrado e restituendo alla città uno dei suoi gioielli culturali (la chiesa è interamente affrescata dal noto pittore Luca Rossetti da Orta, lo stesso che ha operato nella chiesa cittadina di San Gaudenzio).
Gran parte del suo tempo libero è dedicato alle ricerche di carattere storico concernenti il territorio canavesano ed in particolare alla Valchiusella, oggetto di importanti pubblicazioni.