15.000 persone, 110 ospiti, 120 appuntamenti: chiude oggi la 4° Grande Invasione di Ivrea

15.000 sono state in totale le persone che hanno invaso – letteralmente – la città di Ivrea dal 2 al 5 giugno in occasione della quarta edizione del festival della lettura La grande invasione, ideato e diretto da Marco Cassini e Gianmario Pilo.
Spesso in questi casi si dice che il programma è stato così ricco da essere riuscito a soddisfare i gusti di ogni genere di lettore e di qualunque fascia d’età, ma quando si contano 110 ospiti, di cui 7 internazionali per oltre 120 appuntamenti in quattro giorni, tale affermazione diventa particolarmente vera.
Anche quest’anno grande successo per La nostra carriera di lettori uno degli appuntamenti più attesi dal pubblico della Grande invasione in cui gli scrittori hanno raccontato quali sono i libri che li hanno influenzati, come autori e come persone. Hanno aperto Niccolò Ammaniti e Antonio Manzini il primo giorno, seguiti da Concita de Gregorio e Michela Murgia, Goffredo Fofi, Paolo Cognetti, Alessandro Leogrande, Alessio Torino, Edoardo Nesi e Gabriele Romagnoli.
Non solo letteratura, ma anche musica, teatro, architettura e illustrazione si sono così mescolati per le strade eporediesi: intensi i reading di Vinicio Marchioni dedicato a Cortázar e della grande signora del teatro Anna Bonaiuto che ha dato vita alle pagine di Elena Ferrante; molto apprezzate le mostre Finestre sul mondo dell’artista Matteo Pericoli, l’esposizione del giovane illustratore Joey Guidone La macchina illustre, la mostra Piccole meraviglie di carta di Rebecca Dautremer, una delle illustratrici contemporanee più amate.
Spazio alla musica con il concerto di apertura de I Cani e Orfeo, e quello di chiusura di Calcutta, a cui si aggiungono le conversazioni-showcase di Valerio Corzani (autore e conduttore di Radio3) con Dario Brunori, Vasco Brondi e Massimo Zamboni.
Folla anche alla Piccola invasione, curata da Lucia Panzieri che ha contato 45 appuntamenti e 2.400 partecipanti. Tanti i momenti dedicati e “tagliati” su misura per le diverse fasce d’età. Protagonista indiscusso è stato l’autore, illustratore e attore Gek Tessaro, che ha registrato il tutto-esaurito al Teatro Giacosa con lo spettacolo di teatro disegnato Il circo delle nuvole.
Grande successo inoltre per l’invasione virtuale, identificata sui social dall’hashtag #invasione16, che è entrato tra i TT Topic Trends di Twitter giovedì 2, rimanendo costantemente nella classifica anche nei giorni successivi. Tra gli eventi più condivisi sui social sicuramente l’incontro con Goffredo Fofi, che ha generato una tendenza autonoma, anch’essa entrata in classifica.
La grande invasione prosegue oltre il 5 giugno, in particolare grazie alla mostra di Rebecca Dautremer (oltre 2.000 visitatori nei primi 4 giorni di apertura) Piccole meraviglie di carta che sarà al Museo Garda fino al 30 luglio (informazioni e costi sul sito www.museogardaivrea.it).
Il Festival ha inoltre instaurato collaborazioni con varie realtà culturali italiane, che hanno chiesto a Cassini e Pilo di curare alcune parti del proprio programma: il festival Urbino città del libro curato da Alessio Torino e Home festival di Treviso a cui si aggiungono le partecipazioni degli autori portati in Italia dall’Invasione a La Spezia, Palermo e al Circolo dei Lettori di Torino.
La grande invasione 2016 è stata realizzata da uno staff di 15 persone e grazie al supporto di 40 volontari.
La quinta edizione della Grande invasione si terrà dall’1 al 4 giugno 2017.

Twitter: @grandeinvasione
Instagram: grandeinvasione
Hashtag ufficiale #invasione16
 
———————————–
 
Ufficio stampa La Grande Invasione
laWhite – ufficio stampa e dintorni tel. + 39 011 2764708 – info@lawhite.it
Silvia Bianco mob. + 39 333 8098719 e-mail: silvia@lawhite.it
Clio Amerio mob. +39 349 1614867 e-mail clio@lawhite.it
 
Babel Agency
Maddalena Cazzanigae-mail: maddalena@babelagency.it; mob. 3470000159
Chiara Codeluppi–e-mail: chiara@babelagency.it; mob. 3389622581